Running academy
Dove correre? Ti riveliamo suggerimenti e trucchi
Iniziare a correre è una cosa veloce: allacciati le scarpe, apri la porta di casa e comincia.
Abbiamo chiesto ai corridori più esperti di rivelarci il modo in cui sono riusciti a trovare i loro percorsi migliori. Allora, diamo un'occhiata ai 2 suggerimenti più importanti:

1. Prima di tutto, attenzione alla tua sicurezza! Se preferisci correre su strade minori o marciapiedi, fai in modo di scegliere percorsi poco trafficati e con ampi margini stradali.

2. In secondo luogo, stabilisci bene qual è la tua superficie perfetta per la corsa. L'asfalto potrebbe andar meglio del cemento (perché, generalmente, l'asfalto è fatto di un materiale più adattabile rispetto a quello più rigido del cemento, e per questo riduce gli impatti ripetitivi e le sollecitazioni alle articolazioni), anche se può non essere comunque la migliore delle superfici.

L'asfalto, inoltre, fornisce le condizioni perfette per gli allenamenti della corsa di velocità, visto che non è necessario badare alla superficie. In questo caso, infatti, quasi ogni passo è identico all'altro, si riesce a ottenere la massima propulsione e il passo più veloce possibile.

Tieni presente che le superfici boschive morbide o i sentieri naturali garantiscono la miglior ammortizzazione e sono eccellenti nel caso serva allenarsi senza sovraccaricare le articolazioni. È probabile, tuttavia, che la superficie soffice riduca presto le energie e rallenti il ritmo di corsa. L'erba, d'altro canto, è perfetta per correre scalzi, perché consente di rinforzare i muscoli dei piedi e di migliorare le tecniche di corsa. Inoltre, un prato ben tenuto fornisce anche la massima ammortizzazione.